La gestione del credito pro-attiva

Gli obiettivi principali della gestione del credito sono:

  • Efficienza aziendale
  • Riconoscimento del credito
  • Diminuire il capitale circolante
  • Individuazione anomalie ricorrenti

La gestione pro attiva del credito porta alla cura di un altro nemico del pagamento: il comportamento usuale del “pago quando ne ho voglia o quando passa l’agente” (leggi anche “Da dove nascono gli insoluti”)

Dalle cattive abitudini al malcontento.

Questa è la tipica situazione in cui, a fronte di una richiesta di pagamento, si manifestano alla persona con cui si ha un più frequente contatto, l’agente, le problematiche relative alla fornitura; la verifica delle “due diligence” (termine che identifica la corretta gestione delle fatture verificandone la ricezione, registrazione, rilevazione d’eventuali difformità e verifica del pagamento) ha anche un effetto moralizzatore sul mercato di pertinenza.

Elimina preventivamente le scuse.

Eliminando in pre scadenza tutte le “banali” scuse per non onorare il pagamento ed evidenziando le anomalie ricorrenti si effettua una profittevole scrematura a priori evidenziando, con dato certo, che quanto resta incagliato è frutto del “non voglio” e del “non posso”. La sinergia di tutti questi elementi confluiscono nel complesso concetto del CRM (Customer Relation Management), in termini di Customer Care che coinvolge e abbraccia tutte le funzioni aziendali.

By | 2017-08-26T14:36:31+00:00 Agosto 16th, 2017|Categories: Gestione Crediti|Tags: |0 Comments

About the Author:

Leave A Comment